Escluso l’intervento del Giudice in caso di microconflittualità tra i genitori

  Pubblicato in data 21-08-2017

In materia di conflitti genitoriali, riguardo ai limiti di applicabilità dello strumento di cui all’ art. 709-ter c.p.c., deve escludersi l’intervento del Giudice in caso di micro-conflittualità tra i genitori, dovendo lo stesso essere limitato agli affari essenziali del minore e ai casi in cui il disaccordo dei genitori sia destinato a ripercuotersi sul minore in termini di serio, oggettivo e altrimenti inemendabile pregiudizio.

Trib. Torino, sez. VII civ., decr. 7 novembre 2016