Decreto Legislativo nr. 196 del 30 Giugno 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali)

Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legge suddetto, informiamo che dirittominorile.it tratta dati personali di clienti, fornitori, collaboratori e anche di soggetti che hanno volontariamente comunicato direttamente, telefonicamente, via fax o via e-mail i loro dati anagrafici ai nostri uffici. Secondo la legge indicata (rif. Art. 2 - Finalità ), dirittominorile.it garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonchè della dignità dell'interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all'identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali.

Finalità del trattamento dei dati personali

Tutti i dati comunicati dai soggetti interessati, sono trattati esclusivamente per adempimenti connessi all'attività economica dell'azienda, quali la fornitura di prodotti e servizi, richiesti, in particolare:

I dati personali che i clienti, i fornitori, i collaboratori hanno volontariamente comunicato ai nostri uffici, non saranno in alcun modo diffusi da dirittominorile.it. I dati personali degli interessati, qualora fosse necessario, potranno essere comunicati, a: a tutti i soggetti cui la facoltà di accesso a tali dati è riconosciuta in forza di provvedimenti normativi; ai nostri collaboratori, dipendenti, agenti e fornitori, nell'ambito delle relative mansioni e/o di eventuali obblighi contrattuali con loro, inerenti i rapporti commerciali con gli interessati; agli uffici postali, a spedizionieri e a corrieri per l'invio di documentazione e/o materiale; ai fornitori di servizi di Unified Messaging via Internet, quando l'invio di lettere ecomunicazioni agli interessati, inerenti le finalità del trattamento, avvengano tramite questo canale; a tutte quelle persone fisiche e/o giuridiche, pubbliche e/o private (studi di consulenza legale, amministrativa e fiscale, studi di consulenza del lavoro per la compilazione delle buste paga, Uffici Giudiziari, Camere di Commercio, Camere ed Uffici del Lavoro, ecc.), quando la comunicazione risulti necessaria o funzionale allo svolgimento della nostra attività e nei modi e per le finalità sopra illustrate; istituti bancari per la gestione d'incassi e pagamenti derivanti dall'esecuzione dei contratti.

In questi casi saranno comunicati solo i dati essenziali, e non eccedenti, rispetto alle finalità per le quali sono comunicati. Natura della raccolta e conseguenze di un eventuale mancato conferimento

Il conferimento dei propri dati personali, da parte dei soggetti che intendono aprire un rapporto commerciale con la nostra azienda, anche se puramente informativo sulle nostre attività /servizi, è da ritenersi facoltativo, ma il loro eventuale mancato conferimento potrebbe comportare la mancata prosecuzione del rapporto, del suo corretto svolgimento e degli eventuali adempimenti di legge, anche fiscali. I dati sono conservati presso la sede operativa della nostra società , per il tempo prescritto dalle norme civilistiche e fiscali.

Le modalità del trattamento

Il trattamento dei dati personali avviene utilizzando sia supporti cartacei che informatici con l'osservanza di ogni misura cautelativa, al fine di garantire la sicurezza e la riservatezza. I dati saranno altresଠgestiti e protetti in ambienti il cui accesso è sotto costante controllo.

Titolare del trattamento dei dati personali

Il titolare del trattamento dei dati personali è dirittominorile.it. Il responsabile del trattamento è l'avv. Massimiliano Arena.

Diritto di accesso ai dati personali

L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
L'interessato ha diritto di ottenere:
L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

I diritti di cui sopra potranno essere esercitati con richiesta rivolta senza formalità al titolare o ad uno dei responsabili, anche per il tramite di un incaricato. La richiesta rivolta al titolare o al responsabile potrà essere trasmessa anche mediante lettera raccomandata, fax o posta elettronica.',